Polizze mutui banche: prodotti facoltativi e obbligatori

Le polizze mutui sono prodotti assicurativi correlati ai finanziamenti, scelti in concomitanza con la formalizzazione del piano di ammortamento per l’acquisto di un immobile. Si tratta di prassi ormai consolidate e pensate per tutelare il beneficiario del mutuo e i suoi familiari più stretti, ma anche l’istituto di credito che eroga il mutuo.

Polizze mutui: le opzioni facoltative

Nell’ambito delle polizze mutui si possono ricordare le assicurazioni facoltative richieste dagli istituti di credito con lo scopo di garantire la copertura del debito in caso di morte del titolare del mutuo, spesso la più consistente fonte di reddito all’interno di un nucleo familiare o di una coppia.

Il mutuatario ha la possibilità di scegliere liberamente la tipologia di polizza, così come la compagnia con cui stipularla. In caso di accettazione del suddetto contratto – risultato non automatico, in quanto l’istituto di credito ha facoltà di rifiutare – la banca non può variare le condizioni preliminari relative all’erogazione del mutuo.

Polizze mutui obbligatorie: la tipologia “incendio e scoppio”

Le polizze mutui obbligatorie, che hanno un costo minore rispetto a quelle facoltative, sono conosciute con la definizione di “incendio e scoppio”, e hanno come finalità la tutela del mutuatario in caso di eventi avversi in grado di pregiudicare l’integrità dell’immobile.

È bene specificare che in occasione di sinistri la compagnia assicurativa è tenuta ad avvisare l’istituto di credito e ad attendere il consenso per l’emissione del risarcimento.

Il costo di tale premio assicurativo rientra per legge nell’ammontare totale del mutuo e può essere verificato direttamente in quanto indicato nell’ISC (Indice Sintetico di Costo).

Polizze mutui banche: come versare il premio

Come si versano le polizze mutui? Nel caso delle opzioni obbligatorie si può scegliere tra le seguenti alternative:

  • Versamento di tutta la quota in un’unica soluzione prima di procedere al calcolo del piano di ammortamento. La somma in questione non viene applicata all’importo rata.
  • Dilazionamento della quota nel piano di ammortamento, con conseguente maggiorazione delle rate mensili (si parla di una cifra pari a circa 50€ mensili).

Polizze: cosa succede in caso di estinzione anticipata o di surroga del mutuo?

Cosa succede alle polizze mutui in caso di estinzione anticipata delle rate del finanziamento o di surroga del mutuo? Che il piano assicurativo residuo viene restituito al mutuatario, in base a quanto stabilito dal regolamento contrattuale emanato nel 2010 dall’Isvap. Il beneficiario del finanziamento ha inoltre la possibilità di trasferire il contratto assicurativo presso il nuovo istituto di credito, variando unicamente il vincolo di beneficio.

Risulta anche possibile estinguere la polizza primaria, avendo così diritto alla restituzione della parte di premio già versata e relativa alla durata residua del piano di ammortamento.

RelatedPost

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *