Piccolo prestito NoiPA

Cos’è il piccolo prestito NoiPA ex Inpdap

Il piccolo prestito è uno dei finanziamenti agevolati concessi dalla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps, ufficio che dopo la soppressione dell’Inpdap (avvenuta a gennaio 2012 per opera del “Decreto Salva Italia”) si occupa di amministrare tutte le prestazioni rivolte a dipendenti e pensionati del settore pubblico.

Richiedendo il piccolo prestito Inps ex Inpdap è possibile ottenere una somma massima pari a otto mensilità medie nette percepite dal richiedente. Il finanziamento può durare 1, 2, 3 o 4 anni e l’importo finanziabile varia in base alla lunghezza del piano di ammortamento.

Per ogni anno di rimborso è possibile infatti ottenere una somma pari a due mensilità medie nette. Importo che si riduce a una mensilità per ogni anno se il richiedente ha in corso un’altra cessione del quinto. Il tasso di interesse è fisso al 4,25% per tutta la durata del rimborso.

Piccolo prestito Inpdap: il servizio self service di NoiPA

Ma come richiedere il piccolo prestito Inps? La procedura standard prevede che i richiedenti si rivolgano all’amministrazione di appartenenza o all’ufficio Inps di competenza (se pensionati), tuttavia ricorrendo al servizio self service di NoiPA è possibile effettuare la richiesta direttamente da casa.

La funzionalità on line, infatti, sostituisce completamente la modalità tradizionale per la richiesta del piccolo prestito Inps. Il servizio consente di

  • effettuare simulazioni preventive, partendo dall’importo della rata, l’importo del finanziamento o dalla durata del piano di ammortamento
  • presentare la domanda di piccolo prestito NoiPA, attraverso la compilazione di un modulo telematico precompilato (vi sono contenute le informazioni disponibili sul richiedente grazie sistemi informativi della pubblica amministrazione)
  • monitorare lo stato di avanzamento delle richieste inviate e visualizzare l’esito della domanda.

Come richiedere il piccolo prestito NoiPA Inps ex Inpdap

Il servizio per la richiesta di piccolo prestito NoiPA è disponibile, per gli amministrati gestiti dal sistema, tutti i giorni 24 ore su 24. Gli iscritti possono accedere alla funzionalità, in base al comparto di appartenenza, tramite la sezione “Self service” della propria area riservata.

Per accedere al servizio è necessario essere in possesso delle credenziali per l’accesso al portale NoiPA (codice fiscale e password) e del codice Pin Inps che dovrà essere inserito per convalidare le operazioni effettuate. Chi non fosse in possesso del codice può richiederlo direttamente online tramite il portale ufficiale dell’Inps.

In alternativa il richiedente può utilizzare la Carta Nazionale dei Servizi. In ogni caso ai fini dell’accesso al credito al richiedente deve essere intestato un conto corrente bancario o postale sul quale viene accreditato lo stipendio. Ricordiamo infine che possono accadere ai piccoli prestiti Inps ex Inpdap solo i lavoratori e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo Credito dell’Inps).

RelatedPost

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *