Mutui Inps ex Inpdap, acquistare casa a tasso agevolato

Cosa sono e chi può richiedere i mutui ex Inpdap

Oltre alla previdenza del settore pubblico, l’Inpdap si occupava di erogare delle prestazioni dedicate a pensionati e dipendenti della pubblica amministrazione. Con la soppressione dell’Inpdap, definita dalla Manovra Salva Italia del Governo Monti, tutte le pratiche di competenza dell’ente sono passate all’Inps, che per amministrarle ha creato la Gestione Dipendenti Pubblici.

Tra i servizi di competenza della Gestione, troviamo i mutui Inps ex Inpdap, finanziamenti a condizioni agevolate concessi per l’acquisto di unità immobiliari da adibire a residenza principale o per la surroga di mutui prima casa.

La prestazione è riservata agli iscritti Gestione Dipendenti Pubblici in attività di servizio assunti con contratto a tempo indeterminato, e ai pensionati iscritti da almeno tre anni alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali.

Mutui Inps Inpdap per l’acquisto della prima casa

Ai fini dell’accesso ai mutui Inps ex Inpdap, è necessario che l’iscritto e gli altri membri del suo nucleo familiare non risultino proprietari di nessun’altra abitazione sita sul territorio nazionale. Fanno tuttavia eccezione alcune particolari ipotesi previste dal Regolamento Mutui Inps, tra le quali ricordiamo il possesso di quote immobiliari e la proprietà di un’abitazione assegnata al coniuge separato.

L’importo massimo erogabile è di 300 mila euro (comprese le spese per eventuali pertinenze), mentre il piano di ammortamento può durare 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Il tasso di interesse può essere sia fisso che variabile. Scegliendo un mutuo a tasso fisso l’iscritto potrà godere di un tan agevolato al 2,95%, per i mutui a tasso variabile invece l’interesse è diversificato.

Per il primo anno di rimborso è previsto un tasso del 3,50% e successivamente un tan variabile definito in base al valore dell’Euribor a 6 mesi (calcolato su 360 giorni) maggiorato di 90 punti base. Fa fede il tasso rilevato il 30 giugno o il 31 dicembre del semestre precedente alla sottoscrizione del finanziamento.

Rimborso e modalità di richiesta dei mutui Inpdap

Il rimborso delle rate avviene tramite MAV precompilati, che l’istituto si occupa di rendere reperibili al mutuatario. L’iscritto Gestione Dipenditi Pubblici in possesso di codice Pin “dispositivo” può accedere ai MAV tramite l’area riservata del portale ufficiale dell’Inps, attraverso il percorso: “Home – Servizi Online – Portale dei Pagamenti – Mutui Gestione Dipendenti Pubblici – accedi.”

Ma come richiedere i mutui Inps ex Inpdap? La domanda, corredata di tutta la documentazione indicata nel Regolamento, va inoltrata in via telematizzata (come previsto dalla Determinazione presidenziale n. 95/2012). L’invio può avvenire esclusivamente nelle finestre temporali predisposte dall’Istituto, ossia dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre.

Notizie sui mutui inps ex inpdap

Mutuo online tassi, analisi del mercato prima casa Mutuo online tassi Euribor: è il momento giusto Il sistema del credito, grazie anche alle mosse di politica monetaria aggressive avanzate dalla Banca Centrale Europea, è in netta ripresa. Le condizioni di finanziamento sono migliorate rispetto a un anno fa. I fattori determinati sono un Euribor mol...
Richiesta mutuo Inpdap online Richiesta mutuo Inpdap 2015: le caratteristiche del credito La Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps (ufficio in cui sono confluite tutte le pratiche ex Inpdap) concede a dipendenti e pensionati del comparto pubblico mutui a condizioni agevolate per l’acquisto di una casa non di lusso, sita sul te...
Inps mutui Inpdap: fino a 300 mila euro con Tan al... Inps mutui Inpdap: cosa sono e chi può ottenerli Dopo la soppressione dell’Inpdap in favore dell’Inps, definita dal Governo Monti con il Decreto Salva Italia, le pratiche relative a dipendenti e pensionati pubblici sono diventate di competenza dell’istituto Nazionale, che per amministrarle ha creat...
Inpdap richiesta mutuo online: la guida step by st... Inpdap richiesta mutuo prima casa: requisiti per l’accesso La Gestione Dipendenti Pubblici concede a dipendenti e pensionati del settore pubblico mutui ipotecari finalizzati all’acquisto di abitazioni non di lusso site sul territorio nazionale da adibire a residenza principale dell’iscritto o per l...
Mutui Inpdap regolamento 2015, come e quando è pre... Mutui Inpdap regolamento: chi può accedere al credito agevolato I mutui Inps ex Inpdap sono finanziamenti ipotecari a condizioni agevolate concessi a dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione per l’acquisto della prima casa. In seguito alla soppressione dell’Inpdap (avvenuta a gennaio ...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *