Miglior mutuo: i consigli per trovare il più conveniente

Come trovare il miglior mutuo? Confrontando diverse offerte e, solo dopo aver analizzato piani di tipologia differente, scegliere l’istituto di credito con cui stipulare il contratto.

Miglior mutuo a tasso fisso: ecco le offerte da non perdere

La scelta del miglior mutuo a tasso fisso è l’obiettivo di molte persone che non hanno intenzione di avere sorprese nel corso del piano di ammortamento.

Quali sono i piani di rimborso migliori al proposito? Tra le tante proposte che si possono trovare online è possibile ricordare il Mutuo Domus Fisso di Banca Intesa.

Per capire meglio come funziona questo piano ipotizziamo la richiesta di 100.000€ e completiamo specificando la scelta di un piano di ammortamento della durata di 20 anni.

In questo caso si avrebbe una rata mensile pari a 515,41€, con TAN e TAEG corrispondenti rispettivamente al 2,20 e al 2,43% (spese di perizia e d’istruttoria pari a 320 e 400€).

Preventivo mutuo: la proposta di Banca Popolare di Milano

Per avere le idee ancora più chiare su miglior mutuo a tasso fisso analizziamo la proposta di Banca Popolare di Milano.

Ipotizzando sempre la richiesta di 100.000€ e la scelta di un piano di ammortamento di 20 anni, si avrebbe una rata mensile pari a 543,65€, con TAN e TAEG corrispondenti al 2,78 e al 3,02%. Le spese di perizia e gli oneri d’istruttoria sono rispettivamente pari a 241,72 e a 950€.

Miglior mutuo: scegli il piano a tasso variabile più conveniente per le tue esigenze

La flessibilità è il punto di riferimento principale di chi punta a un piano di rimborso a tasso variabile, sapendo che può comunque trasferire il mutuo presso un altro istituto di credito.

Qual è il miglior mutuo in questo caso? Il confronto tra diversi piani viene un’altra volta in aiuto.

Ipotizziamo ancora una volta la richiesta di 100.000€ e la scelta di un piano di ammortamento della durata di 20 anni.

Tra le tante opzioni disponibili prendiamo in esame il mutuo a tasso variabile di Intesa Sanpaolo, che prevederebbe una rata mensile pari a 466,26€, con tasso calcolato sulla base dell’Euribor 1 mese e TAEG pari all’1,35% (spese di perizia e d’istruttoria pari a 320 e 400€ per ciascuna voce).

Mutuo Arancio: come funziona il piano?

Concludiamo la nostra rassegna dedicata alle alternative per trovare il miglior mutuo analizzando l’opzione Mutuo Arancio. Come funziona? Per capire meglio la situazione ipotizziamo la scelta di un piano a tasso variabile, la richiesta di 90.000€ e un ammortamento di 20 anni.

In questo caso si avrebbe una rata pari a 421,58€, con tasso calcolato sulla base dell’Euribor 3 mesi e maggiorato di uno spread dell’1,80% (questo per le prime due rate).

Per i primi due mesi si avrebbe quindi una rata pari a 421,58€, senza spese di perizia né oneri d’istruttoria.

RelatedPost

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *