Mutuo Inpdap 2017: le offerte vantaggiose di BNL

Mutuo Inpdap 2017: le proposte di tasso fisso e variabile di BNL

BNL del Gruppo Paribas offre ai propri clienti diverse proposte di mutuo Inpdap 2017 per dipendenti pubblici, privati e pensionati. Inviando semplicemente una richiesta online direttamente dal proprio computer di casa è possibile accedere alle varie opzioni. Andiamo ad analizzare quali sono i migliori mutui Inpdap che BNL mette a disposizione.

Mutuo Inpdap: caratteristiche generali

Prima di analizzare le caratteristiche del mutuo Inpdap 2017 di BNL, ricapitoliamo brevemente quali sono le peculiarità di questo tipo di finanziamento. I dipendenti pubblici e i pensionati iscritti alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali hanno la possibilità di richiedere un mutuo Inpdap, le cui funzioni sono state trasferite all’INPS dal 2012. E’ un finanziamento ipotecario finalizzato ad acquistare la prima casa, l’importo massimo è di € 300.000.

I mutui ex Inpdap possono avere una durata di 10,15,20,25 o 30 anni e il tasso può essere fisso o variabile. Nel caso in cui le domande di mutuo dovessero superare il budget stanziato per il quadrimestre di riferimento, sarà necessario stabilire una graduatoria per l’erogazione del mutuo.

BNL 2017: Mutuo Spensierato INPDAP Acquisto Casa Tasso Fisso

Il prodotto Mutuo Spensierato è riservato ai dipendenti del settore pubblico e l’età massima alla scadenza del mutuo è di 80 anni per i mutuatari, 85 per i garanti.

Ecco le caratteristiche principali:

  • può essere richiesto per l’acquisto della prima o della seconda casa;
  • tasso fisso;
  • l’importo minimo è di € 50.000, il massimo fino al 90% del prezzo di acquisto, ma entro l’80% del valore indicato nella perizia fatta dalla banca;
  • la durata va dai 10 ai 30 anni.

Fino al 31 maggio 2017 sono valide le seguenti condizioni per quanto riguarda il tasso fisso:

  • per durata pari a 10 anni: IRS 10 anni + spread 2,50%;
  • a 15 anni: IRS 15 anni + spread 2,70%;
  • a 20 anni: IRS 20 anni + spread 2,80%;
  • a 25 anni: IRS 25 anni + spread 3,05%;
  • a 30 anni: IRS 30 anni + spread 3,05%.

Mutuo Variabile INPDAP Acquisto Casa

BNL del Gruppo Paribas ha ideato un mutuo Inpdap anche a tasso variabile, riservato ai dipendenti pubblici e l’età massima alla scadenza del mutuo è di 80 anni per i mutuatari, 85 per i garanti.

Ecco le caratteristiche principali:

  • può essere richiesto per l’acquisto della prima o della seconda casa;
  • tasso variabile;
  • l’importo minimo è di € 50.000, il massimo fino al 80% del valore dell’immobile;
  • la durata va dai 10 ai 30 anni.

Il tasso è determinato in base alla rilevazione di un parametro finanziario certo, attualmente l’ EURIBOR a 3 mesi, maggiorato da una commissione fissa (spread).
L’indice di riferimento utilizzato per la stipula dell’atto di mutuo sarà Euribor 3 mesi base 365 giorni rilevato il primo giorno lavorativo del mese precedente la stipula stessa.
Lo spread è determinato in funzione della durata del mutuo:

  • per durata pari a 10 anni: Euribor 3 mesi + 2,45%;
  • a 15 anni: Euribor 3 mesi + 2,60%;
  • a 20 anni: Euribor 3 mesi + 2,65%;
  • a 25 anni: Euribor 3 mesi + 2,80%;
  • a 30 anni: Euribor 3 mesi + 2,95%.

 

RelatedPost

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *