Mutui convenzionati Inpdap: cosa sono e chi può richiederli

I mutui convenzionati Inpdap sono dei prodotti finanziari dedicati a chi ha intenzione di acquistare, per sé o per un familiare stretto, la prima casa d’abitazione su territorio italiano.

Mutui convenzionati con Inpdap: ecco chi può richiederli

Chi può richiedere l’accensione dei mutui convenzionati Inpdap? Tutti i lavoratori e i pensionati iscritti da almeno 3 anni alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Condizione necessaria per gli iscritti in attività di servizio è la titolarità di un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

I mutui Inps ex Inpdap prevedono l’erogazione massima di 300.000€ (comprese le spese per eventuali pertinenze), rimborsabili attraverso piani di ammortamento la cui durata è compresa tra i 10 e i 30 anni.

Mutui convenzionati Inpdap: altri requisiti

Per richiedere l’accesso ai mutui convenzionati Inpdap è necessario che l’immobile che si ha intenzione di acquistare non appartenga alla categoria delle abitazioni di lusso, che sia situato in territorio italiano e che per l’iscritto e i suoi familiari stretti rappresenti la prima casa d’abitazione.

A questa regola esistono specifiche eccezioni, come per esempio le quote di proprietà, gli immobili legalmente assegnati a coniugi divorziati o regolarmente separati, i casi d’iscritti intenzionati a costituire un nucleo familiare autonomo rispetto a quello dei genitori, gli immobili siti ad almeno 250 km da eventuali altre case di proprietà.

Tassi mutui convenzionati Inpdap: nuove regole dallo scorso luglio

Il mese di luglio ha visto un cambiamento importante per quanto riguarda i mutui convenzionati Inpdap. Il tasso fisso è infatti passato dal 3,75% al 2,95%, percentuale valida per l’intera durata del finanziamento.

Quali sono invece le regole per i mutui a tasso variabile? Un tasso del 3,50% per il primo anno e, a partire dalla terza rata, l’applicazione di tassi variabili calcolati sull’Euribor 6 mesi maggiorato di 90 punti.

Mutui Inpdap: come fare domanda

Le domande per i mutui convenzionati Inpdap – presentabili dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno – devono essere inoltrate esclusivamente online, avvalendosi dei servizi del sito ufficiale Inps e accedendo alla propria area riservata.

Le domande corredate della documentazione attestante i requisiti vengono prese in considerazione e accettate sulla base della disponibilità finanziaria della Direzione Regionale competente.

In caso di fondi insufficienti, l’Ufficio Provinciale e Territoriale procede a stilare una graduatoria – prendendo come criteri la composizione e la capacità reddituale del nucleo familiare – che viene poi pubblicata sul sito ufficiale Inps.

I mutui Inpdap possono essere pagati attraverso Mav bancari o postali, che vengono recapitati dall’Ente direttamente al mutuatario. Il titolare del finanziamento ha comunque la possibilità di stampare i Mav accedendo tramite PIN all’area personale presente sul sito ufficiale Inps.

Notizie sui mutui inps ex inpdap

Mutuo edilizio ex Inpdap Inps per la prima casa Il mutuo edilizio erogato dall’Inpdap consente di usufruire di una prestazione economica finalizzata alla costruzione o alla ristrutturazione della prima casa d’abitazione. Si tratta di un’opzione molto vantaggiosa, grazie alla quale è possibile ristrutturare casa chiedendo un finanziamento a tasso ...
Rata mutuo Inpdap 2015 Come ottenere un mutuo Inpdap 2015 per acquisto prima casa La necessità di ottenere liquidità extra credito è un’esigenza che non riguarda solo disoccupati e cassaintegrati, ma spesso anche chi ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Sono molte infatti le richieste di mutuo avanzate da lav...
Mutuo inpdap nuovi tassi: meglio fisso o variabile... Già dal primo luglio 2015 sono state apportate le modifiche ai tassi di interesse applicati a tutti i mutui Inpdap con un Tan che è passato da un 3,75% al 2,95%, notizia piacevolmente accolta da tutti i mutuatari Inpdap. Una delle novità interessa i dipendenti pubblici titolari di mutuo o in proc...
Miglior mutuo: i consigli per trovare il più conve... Come trovare il miglior mutuo? Confrontando diverse offerte e, solo dopo aver analizzato piani di tipologia differente, scegliere l’istituto di credito con cui stipulare il contratto. Miglior mutuo a tasso fisso: ecco le offerte da non perdere La scelta del miglior mutuo a tasso fisso è l’obiettiv...
Mutuo ipotecario Inpdap 2016 per acquisto e ristru... Mutui ipotecari Inpdap prima casa Una vantaggiosa opportunità offerta dall’ente di previdenza sociale riservata ad ogni dipendente della pubblica amministrazione o pensionato Inps è usufruire delle agevolazioni del mutuo ipotecario Inpdap 2106. Beneficio che consente di richiedere un mutuo ipote...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *