Mutui Inpdap » Informazioni » Domanda mutuo Inpdap: come presentarla e quali i requisiti

 

Domanda mutuo Inpdap: come presentarla e quali i requisiti

Cosa sono i mutui Inps Inpdap

Oltre ad occuparsi della previdenza degli iscritti, l’Inps offre a dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione finanziamenti a condizioni agevolate con i quali far fronte a esigenze di diversa natura. I finanziamenti agevolati ex Inpdap si suddividono in prestiti e mutui. Questi ultimi sono concessi per l’acquisto di un immobile non di lusso, da adibire a residenza principale dell’iscritto, o per la surroga di un mutuo prima casa già in corso.

Finanziati tramite un Fondo credito dell’Inps, alimentato a sua volta dai contributi degli iscritti, i mutui Inpdap consentono di accedere a somme fino a 300 mila euro (comprese le spese per eventuali pertinenze) da rimborsare in 10, 15, 20, 25 o 30 anni. La prestazione è riservata agli iscritti in attività di servizio assunto a tempo indeterminato e ai pensionati iscritti da almeno tre anni alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali.

Requisiti e tassi d’interesse mutuo Inpdap

Per accedere al finanziamento è necessario anche che l’iscritto e gli altri componenti del suo nucleo familiare non risultino proprietari di nessun’altra abitazione sita sul territorio nazionale. Fanno eccezione alcune particolari ipotesi previste e dettagliate dal Regolamento Mutui Inps, che può essere consultato in qualunque momento tramite il portale ufficiale dell’Istituto.

Gli aventi diritto possono scegliere se sottoscrivere un mutuo a tasso fisso o variabile. Nel primo caso è previsto un tasso fisso del 2,95% per tutta la durata del rimborso, mentre in caso di mutuo a interesse varabile il tasso è del 3,50% per il primo anno e varabile, in funzione dell’Euribor a 6 mesi, dalla terza rata semestrale in poi.

Come presentare la domanda mutuo Inpdap 2015

La domanda mutuo Inpdap, con allegata tutta la documentazione richiesta, può essere inviata solo per via telematizzata durante le finestre temporali predisposte dall’istituto, ossia dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno. Nella sezione Documentazione della pagina “mutui ipotecari agli iscritti Gestione Pubblica” del portale Inps, è disponibile un manuale che illustra come fare.

Le domande che assolvono completamente i requisiti indicati nel regolamento sono tutte accolte, mentre quelle con documentazione incompleta vengono immediatamente rigettate. Se il budget assegnato alla Direzione Regionale di riferimento non è sufficiente a soddisfare la totalità delle richieste pervenute, ciascun Ufficio Provinciale e Territoriale forma una graduatoria in base ai criteri previsti dal Regolamento.

Al fine di una corretta compilazione dei moduli di domanda mutuo Inpdap (scaricabili in formato PDF) si consiglia di aggiornare il programma Adobe e il Browser, seguendo le indicazioni riportate sul portale ufficiale dell’Inps, alla voce Soluzioni alle problematiche del computer, della pagina dedicata ai mutui Inps ex Inpdap. Chi non fosse in possesso del programma può scaricarlo gratuitamente tramite il sito www.adobe.com.

Notizie sui mutui inps ex inpdap

Mutuo poste italiane convenzione Inpdap al 2,95% f... Mutui e prestiti Inpdap a condizioni agevolate: chi può richiederli L’Inps, il principale ente italiano per la previdenza, offre ai suoi iscritti l’accesso a linee di credito a tassi agevolati. I finanziamenti Inps si dividono in prestiti e mutui e possono essere erogati sia dall’ente, che da banch...
Si possono avere più prestiti? Sostenibilità del c... La crisi di questi anni ha portato sempre più persone a richiedere prestiti personali e non solo. Capire se si possono avere più prestiti è fondamentale, dal momento che non sempre un solo finanziamento è sufficiente. Prestiti: cosa succede se non ne basta uno Nel contesto che viviamo da qualche a...
Come avere un prestito senza busta paga Come avere un prestito senza busta paga? Quali i requisiti e le procedure? Un lavoro a tempo indeterminato da sempre è considerato l’unico requisito essenziale per riuscire ad ottenere l’accesso al credito con più facilità, ma non è sempre un requisito facile da rispettare. Da qui l’emergere di line...
Mutuo BNL convenzione Inpdap: all’80% prima/second... Mutui e prestiti Inpdap BNL Oltre ad occuparsi della previdenza nazionale, l’Inps mette a disposizione dei propri iscritti varie linee di credito a condizioni agevolate, i cosiddetti finanziamenti ex Inpdap. Si tratta di prestiti e mutui a tassi di interesse vantaggiosi che possono essere erogati d...
Mutuo Inpdad e l’estinzione anticipata 2017 Estinzione Totale o Parziale del Mutuo Inpdap Il mutuo Inpdap viene erogato ai dipendenti pubblici e statali in attività di servizio e ai pensionati  iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Questi finanziamenti hanno una scadenza prestabilita da contratto e varia in ...